Oggi il timbracartellini è lo strumento perfetto per appurare la presenza di un dipendente sul luogo di lavoro, uno strumento diventato ormai indispensabile per le aziende. La storia dei timbracartellini comincia alla fine dell’Ottocento, su un’idea autonoma di tre gentiluomini che hanno dedicato la vita alla rilevazione delle presenze degli operai al lavoro. Grazie a loro si ebbe quindi un sistema affidabile che si è evoluto negli anni insieme alle tecnologie fino al giorno d’oggi: l’era della digitalizzazione aziendale.  

Timbracartellino Elettronico: una svolta per le aziende 

Il timbracartellino elettronico è un aiuto essenziale per le aziende private e pubbliche che hanno bisogno di controllare la presenza dei dipendenti, così da permettere un’ottimizzazione dell’iter lavorativo. Il più utilizzato per le attività in sede è il marcatore fisso, ovvero il dispositivo vicino cui si poggia il badge così da segnalare l’entrata o l’uscita del soggetto. È soprattutto la sua affidabilità a essere il perno centrale del meccanismo, ciò è dovuto alla tecnologia RFID la quale rileva le onde radio del badge e non commette errori. Sarà poi il software del sistema a leggere le onde e tramutarle in dati comprensibili. Oltre al tracciamento degli ingressi e delle uscite ci sarà anche il calcolo delle ore in modo da segnalare eventuali deficit o straordinari, con il proposito di conteggiare in maniera non approssimativa la busta paga mensile. 

App Timbracartellino per un Controllo Presenze Digitale e impeccabile 

L’App Timbacartellino è un software sviluppato per tutti i lavoratori fuori sede che hanno l’obbligo di segnalare la propria presenza al datore. Quest’ultimo potrà controllare orari, luogo e attività del personale con semplicità. Grazie alla tecnologia NFC sarà possibile registrare la posizione dello smartphone tramite la tecnologia GPS del telefono che localizza la posizione del soggetto.  

I vantaggi per le aziende 

timbracartellini elettronici sono il futuro delle aziende, qualcosa da non sottovalutare per lo svolgimento delle attività lavorative quotidiane. Adottare questi dispositivi, infatti, cancellerà automaticamente alcuni grandi problemi all’interno delle aziende e le aiuterà a migliorare in poco tempo la gestione del personale da parte delle risorse umane, abbassando il margine di errore. Nello specifico, attraverso i timbracartelli riusciranno a: 

  • Avere un prospetto sicuro e completo delle ore lavorative svolte dai dipendenti, così da formulare una busta paga legittima e che corrisponda al 100% a quanto effettivamente svolto dal soggetto; 
  • Rispettare la normativa vigente senza intaccare i dati privati dei lavoratori, il badge infatti utilizza un sistema elettronico e non le impronte digitale o altre soluzioni biometriche; 
  • Ottimizzare i tempi aziendali in modo da non compilare in maniera manuale le scartoffie con il rischio di incrementare gli errori umani; 
  • Gestire con rapidità le ore di malattia e di ferie dei dipendenti, con il proposito di migliorare la turnazione e non lasciare reparti scoperti; 
  • Ridurre l’assenteismo grazie alle nuove tecnologie che aggiungono novità e aggiornamenti atti a debellare la piaga dei furbetti e offrire un alto tasso di produttività.
[Voti: 0   Media: 0/5]