Rilevazione Presenze Dipendenti: la Normativa

La Rilevazione Presenze deve rispettare la Normativa sulla Privacy, che con diverse regole ha stabilito i limiti ai quali sia soggetti privati che enti pubblici devono attenersi per non incorrere nel reato di violazione della privacy. Il decreto attuativo Jobs Act dell’11 giugno 2015 ha sancito le modalità con cui un’azienda può sovraintendere il comportamento dei dipendenti. Il provvedimento definisce quanto segue:

  • le informazioni che il datore di lavoro riceve devono essere esclusivamente relative ai dati di localizzazione, e l’imprenditore stesso deve garantirlo ad ogni dipendente;
  • il dispositivo deve sempre indicare quando la funzione di localizzazione è attivata e quando è disattivata;
  • i dati in tempo reale possono essere visualizzati solo in caso di pericolo per il dipendente o di reale necessità finalizzata a particolari esigenze;
  • i dati non possono essere divulgati a soggetti estranei alla società;
  • i dati di localizzazione devono essere a disposizione del Garante della Privacy, il quale ne può chiedere la consultazione;
  • il personale deve essere informato in maniera adeguata sul funzionamento e sulle caratteristiche tecniche dei marcatempo e sul tipo di dati raccolti, oltre che in merito alle disposizioni che consentono la disattivazione del dispositivo durante l’orario di lavoro;
  • il marcatempo rimane in dotazione al dipendente 24 ore su 24, e può essere disattivato fuori dall’orario di lavoro, ivi comprese le pause pranzo, i giorni di malattia, i giorni di ferie, i permessi ed altre concessioni previste dalla legge e dall’azienda;
  • la rilevazione non può essere continuativa, ma deve avvenire ad intervalli regolari e precedentemente stabiliti.

CONTATTACI

WINIT S.R.L.

Sede legale
via Oss Mazzurana 8 | 38122 – TRENTO
Sede operativa
via delle Orne 5 | 38122 – TRENTO

Tel. (+39) 0461 260470 | (+39) 0461 263675
Fax (+39) 0461 223035
infocom@winit.it
winit_srl

P.I. 01771370226

0461 260470